Consulente Terziario Avanzato (Creazione e consolidamento startup d’impresa)

Descrizione

Corso autorizzato all’interno del Catalogo dell’offerta formativa a domanda individuale (FORM.I.CA.) della Regione Marche (D.D.P.F. n. 758 del 30/11/2017).

Tipologia Corso: corso di specializzazione.
Destinatari: occupati, disoccupati, inoccupati.
Codice Siform: 1002919

Obiettivi del corso

Creare, pianificare e gestire una nuova impresa richiede competenze e conoscenze sempre più complesse e interdisciplinari e l’acquisizione di una nuova mentalità imprenditoriale. Un corso professionalizzante può fornirti l’opportunità di dare una marcia in più alla tua formazione accademica e lavorativa verso ciò che ti piace fare davvero e ti appassiona.
L’obiettivo del corso è quindi di creare la figura professionale del consulente per start-up o startupper (Consulente Terziario Avanzato), attraverso lo sviluppo di competenze che intervengono in una molteplicità di ambiti. Il consulente per startup, o lo startupper deve poter offrire una serie di servizi da svolgere nella quasi totalità dei casi in team. Per cui tale figura può specializzarsi in alcune tematiche specifiche (normativa, opportunità di finanziamento, strategia di marketing, creazione e sviluppo del business, ecc.).
Gli ambiti di specializzazione della consulenza aziendale riguardano:
– la creazione d’impresa: valutazione della fattibilità tecnica, economica e finanziaria dell’idea di business; redazione di un business plan;
– la valutazione degli aspetti giuridici e fiscali della costituzione aziendale (scelta della forma giuridica, regimi fiscali, ecc.);
– la pianificazione aziendale: studio dell’organizzazione aziendale, delle strategie di marketing e di sviluppo;
– la programmazione finanziaria: analisi degli strumenti di finanziamento pubblici e privati (fondi europei, nazionali e regionali ed altre fonti di finanziamento legate a fondi di investimento, fondazioni, ecc.); accesso al credito bancario.
Saranno dunque sviluppate:
– le conoscenze sull’impresa innovativa e sulla redazione di un business plan;
– le tecniche di analisi di mercato e fattibilità tecnico-economica;
– le tecniche per la gestione di imprese innovative con tutte le sue peculiarità: ricerca capitali, gestione flessibile del lavoro e remunerazione, ecc.;
– le conoscenze relative alle agevolazioni europee, nazionali e regionali destinate alle startup, in particolare quelle innovative.
Il consulente per start-up potrà operare presso studi di consulenza aziendale, incubatori di impresa, poli tecnologici, strutture pubbliche o a partecipazione pubblica che si occupano della gestione dei fondi europei e della promozione e sviluppo della ricerca applicata e dell’innovazione. Lo startupper svilupperà, inoltre,  gli strumenti per avviare e sviluppare una propria attività imprenditoriale.

Docenti

Giuliano Bartolomei
Dottore Commercialista, Revisore Legale, Esperto con esperienza ventennale nell’ambito della progettazione europea ed in particolare: Bilancio e Politiche dell’UE, Programmi europei, Pianificazione, implementazione, monitoraggio e rendicontazione di progetti europei. Consulente per creazione start-up e finanza agevolata d’impresa. Docente con competenze DAFORM certificate. Docente Master Accademici.
Pubblicazioni: I fondi europei 2014-2020, giunta alla seconda edizione (best sellers), Come finanziare una start-up innovativa, I fondi europei 2014-2020 per i professionisti, Fondi europei nazionali e regionali per la formazione, Fondi europei nazionali e regionali per il lavoro e le assunzioni, I fondi europei nazionali e regionali per l’agricoltura e l’agroalimentare.

Alessandra Marcozzi
EU Project Manager, con esperienza decennale nell’ambito della progettazione europea ed in particolare: Tecniche e metodi di gestione dei progetti (PCM-Project Cycle Management e GOPP – (Goal Oriented Project Planning). Consulente e progettista per creazione start-up d’impresa.
Pubblicazioni: I fondi europei 2014-2020, giunta alla seconda edizione (best sellers), Come finanziare una start-up innovativa, I fondi europei 2014-2020 per i professionisti, Fondi europei nazionali e regionali per la formazione, Fondi europei nazionali e regionali per il lavoro e le assunzioni, I fondi europei nazionali e regionali per l’agricoltura e l’agroalimentare.

Roberto Senesi
Esperto con esperienza decennale in finanza agevolata d’impresa e pianificazione finanziaria, creazione e consolidamento di startup d’impresa.

Destinatari

Il corso di specializzazione  è rivolto ad allievi che possiedono uno dei seguenti requisiti:
– Qualifica professionale di 1° e 2° livello, unitamente ad una esperienza lavorativa di almeno 4 mesi nel settore in cui si innesta la specializzazione;
– Esperienza lavorativa di almeno 3 anni nel settore in cui si innesta la specializzazione;
– Diploma di Scuola Media Superiore o laurea attinenti il settore in cui si innesta la specializzazione.

Min. n. 6 – Max. n. 15

Programma

Contenuti e moduli

MODULO 1 – Modulo iniziale di orientamento

Presentazione del corso, delle figure coinvolte, delle risorse e degli strumenti utilizzati, ecc.

MODULO 2 – Aspetti giuridici e fiscali della costituzione aziendale
Fasi della costituzione aziendale:
– normativa italiana per la costituzione di società e imprese;
– normativa europea;
– scelta della forma giuridica;
– capitale sociale;
– analisi del regime fiscale.

MODULO 3 – Normativa Start-Up innovative
– Storia, Restart Italia, esperienze nel mondo, origini
– La start up nello scenario europeo e nelle politiche europee di sviluppo
– La start up innovativa nel sistema del diritto societario italiano
– Requisiti, tipologie e modalità di costituzione
– Agevolazioni europee
– I fondi strutturali e di investimento europei per le start-up

MODULO 4 – Agevolazioni UE, nazionali e regionali per le start-up
– Agevolazioni europee, nazionali e regionali
– Accesso al credito e crowdfunding
– Incubatori certificati
– I regimi di aiuto
– I bandi per le start-up

MODULO 5 – Progettare il Business Modeling e Business Plan
– Brainstorming e valutazione di una business idea
– Il business model: validare la start-up
– Introduzione al business model Canvas: funzionalità e struttura
– Elementi e metodologia per la costruzione di un business plan

MODULO 6 – L’impresa e il bilancio
– L’impresa;
– Fabbisogno finanziario e immobilizzo di capitale;
– Copertura del fabbisogno finanziario;
– Il processo aziendale: l’aspetto economico;
– Il bilancio d’esercizio: Conto economico (ricavi e costi dell’esercizio); Stato patrimoniale (attività e passività al termine dell’esercizio);
– Riclassificazioni ed indici fondamentali.

MODULO 7 – Modelli organizzativi e gestione delle risorse umane
– Studio delle teorie organizzative e dei modelli di impresa;
– Studio dei sistemi e fattori di innovazione delle imprese;
– Panoramica degli strumenti di reclutamento e selezione del personale;
– Tecniche di valorizzazione e sviluppo delle risorse umane.

MODULO 8 – Analisi dei casi di successo e di fallimento aziendale
Il modulo prenderà in esame almeno un caso di successo aziendale ed un caso di fallimento aziendale.
Per l’analisi dei casi si prenderanno in considerazione i seguenti elementi:
– il contesto dell’attività economica;
– la descrizione dell’azienda oggetto d’esame;
– l’identificazione di un problema o di una questione chiave;
– le misure prese per affrontare la questione;
– la valutazione su tali iniziative;
– suggerimenti per una migliore strategia aziendale.

MODULO 9 – Project-Work
Studio, ideazione e simulazione di costituzione e avvio di una start-up.

STAGE – Creazione e sviluppo start-up

Tutti gli allievi  avranno l’opportunità di svolgere un tirocinio di n. 90 ore presso piccole e medie imprese (PMI) del territorio marchigiano.

Il tirocinante sarà coinvolto attivamente nello svolgimento delle seguenti attività:
– affiancamento al responsabile interno per gestione progetti di start up già avviati o in fase di avvio;
– supporto alla pianificazione di nuove idee imprenditoriali da sottoporre ad eventuali investitori;
– affiancamento alla predisposizione delle procedure amministrative, contabili e fiscali;
– affiancamento alla redazione del bilancio d’esercizio nel rispetto delle norme contabili, civilistiche e fiscali.

ESAME FINALE

Al termine dello stage gli allievi sosterranno un esame finale di n.10 ore (un esame scritto e un colloquio orale) concernente le materie oggetto del corso e un quesito riguardante la valutazione dell’esperienza di stage.

Sede del corso

San Benedetto del Tronto

Via Pasubio n. 77 (Frazione Porto d’Ascoli)

Date lezioni da destinarsi

Il calendario delle lezioni sarà formalizzato tenendo conto anche di specifiche esigenze espresse dai corsisti.

Orari da destinarsi

300 ore (lezioni frontali ed esercitazioni)

90 ore tirocinio

10 ore esami finali

Didattica

Lezioni teoriche

Esercitazioni (individuali, in gruppo ed in plenaria)

Materiale didattico

Durante il corso verrà fornito a ciascun corsista il materiale didattico a supporto delle lezioni: borsa contenente block notes, fogli carta formato A4, penna a sfera; dispense cartacee e online a disposizione su cartella condivisa di Google Drive (10 per ogni allievo); materiale per uso collettivo e per esercitazioni comprendente materiale di consumo e cancelleria in generale, USB pen drive; Guida pratica “Come finanziare una startup innovativa” (EPC Editore), redatta dal Dott. Giuliano Bartolomei e Dott.ssa Alessandra Marcozzi, per l’accesso ad agevolazioni e contributi europei, nazionali e regionali per start-up innovative, incubatori certificati e Pmi innovative.

Certificazione

Al termine del percorso formativo verrà rilasciato un attestato di specializzazione (riconosciuto a livello europeo) ai corsisti che avranno frequentato almeno il 75% delle ore di didattica.

Modalità e quota di iscrizione

Costo totale Euro 2700,00 + iva

VOUCHER FORMATIVO REGIONE MARCHE

I residenti o occupati nella regione Marche possono fare richiesta di Voucher per la formazione, a copertura totale dei costi di iscrizione al corso. Il nostro team potrà supportarvi per l’ottenimento del Voucher.

RATEIZZAZIONE

Per coloro che non potranno accedere al Voucher formativo, sarà comunque possibile rateizzare, senza nessun costo aggiuntivo, il pagamento del Master nel seguente modo:

Euro 1000 + iva a seguito della avvenuta conferma dell’avvio del corso da parte della Segreteria organizzativa Smarteam;
Euro 1000 + iva al termine delle 200 ore di corso;
Euro 700 + iva saldo finale al termine delle 300 ore di corso.

SELEZIONI

Nel caso di un numero di iscritti superiore a n. 15 allievi per la costituzione della classe, si procederà alla selezione sia per coloro che avranno avuto accesso al voucher formativo che per gli iscritti paganti, attraverso un test valutativo e tramite la valutazione del CV.
La valutazione si svolgerà a San Benedetto del Tronto presso la sede operativa di Smarteam – Via Pasubio n.77.

Contatti

351 8920860

formazione@smarteam.net

Partnership

Il corso è realizzato in partnership con organizzazioni che saranno, tra le altre, i soggetti ospitanti per la realizzazione dei tirocini:
Tuber  Communications Società Cooperativa
Sunsharing Srl
Idrea Società Cooperativa
Fi.De.A.S. Srl
Adriatic Techno Park Srl
Cooperativa Sociale Service Coop ARL
Fabbrica Cultura Società Coopertiva Consortile
Compagnia Dei Folli Srl
Progetto Zenone  SAS
Agricolae Società Cooperativa